fbpx

Chianti Classico Riserva Il Poggio Castello Di Monsanto 2013

60.00

Chianti Classico Riserva “Il Poggio” Castello Di Monsanto è Il primo cru Chianti Classico mai realizzato!

2013

Carni rosse pregiate, selvaggina, formaggi stagionati.

Sangiovese 90% Canaiolo 5% colorino5%

14%

30 anni

fruttato e speziato

elegante e vellutato

18-20 °

in orizzontale, al buio e lontano da fonti di calore

Esaurito

Chianti Classico Riserva Il Poggio Castello Di Monsanto

Sebbene il Castello di Monsanto sia noto per molti vini eccezionali, è il Chianti Classico Riserva Il Poggio che ha fatto la reputazione di questa tenuta. Questo vino è molto propenso ad invecchiare, setoso ma potente proviene da un vero cru, cinque ettari di viti con molte esposizioni diverse; le viti sono piantate parallelamente al lato della collina, ad un’altitudine compresa tra 280 e 320 metri su un terreno galestro molto povero e friabile.
Il moderno vino Il Poggio, prodotto senza l’inclusione di uve bianche e utilizzando le più moderne pratiche di vinificazione e una percentuale di uve provenienti dai nuovi impianti, è nato nel 1968.
La Riserva Il Poggio ha davvero bisogno di un’età compresa tra i cinque e gli otto anni per iniziare a mostrare tutto ciò che ha da offrire.

Chianti Classico Riserva Il Poggio Castello Di Monsanto

Chianti Classico Riserva Il Poggio nasce nel vigneto “Il Poggio” (5,5 Ha, 310 metri s.l.m.) da cui nel 1962 prende il nome: è il primo Chianti Classico Cru. Prodotto con il 90% di Sangiovese e il 7% di Canaiolo e il 3% di Colorino, matura per 20 mesi in botti di rovere francese. Oggi rappresenta il prodotto più prestigioso dell’azienda, apprezzato in tutto il mondo. Viene prodotto solo nelle migliori annate. La società ha scelto di conservare una notevole quantità di bottiglie di questo vino in cantina come archivi permanenti, in grado di raccontare la storia del Castello di Monsanto.

Informazioni sul produttore, Castello Di Monsanto:

Ci sono due luoghi in Monsanto che catturano ogni visitatore per il fascino e la magia che si percepisce: la collina di Poggio e la cantina storica del ‘700.

Essere in grado di trasmettere almeno un decimo delle emozioni che provi visitando la cantina Monsanto è molto difficile. Gli aromi, gli echi, i silenzi, gli strati di muffe nobili ne fanno un luogo unico che merita almeno una visita.

La società ha origine da qui. Quindi da una salita sul Poggio e da una discesa in cantina, l’idea di fare un Cru nel Chianti Classico è nata per la prima volta. Era il 1962 quando furono prodotte le prime 6.000 bottiglie del Chianti Classico Riserva Il Poggio.

Dei 72 ettari coltivati ​​a vigneto, tra i 260 e i 310 metri s.l.m., 56 ettari si trovano nel Sangiovese, la vite in cui l’azienda ha creduto profondamente fin dall’inizio. I cloni di Sangiovese presenti nei vigneti provengono da una vasta selezione di viti trovate nel vigneto Il Poggio, “la madre” di tutti i vigneti della Monsanto. In una piccola percentuale sono quindi presenti le due viti storiche del vitigno Chianti Classico: Canaiolo e Colorino.

Scopri gli altri vini del Castello di Monsanto! Castello-Di-Vini-Monsanto

Peso1.600 kg
Color

Blue

Peso

32, 34, 36, 38

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Chianti Classico Riserva Il Poggio Castello Di Monsanto 2013”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *